Elettroporazione Ginecologica

ELETTORPORAZIONE GINECOLOGICA

Evomedica è partner della società Santec per la fornitura di apparecchiature a radiofrequenza ad uso medico.

La radiofrequenza è una nuova metodica sviluppata dapprima in campo estetico e successivamente trasferita in campo medico, dato gli enormi benefici che è in grado di portare paziente.

Richiedi la  scheda comparativa  per capire quali sono i vantaggi rispetto ad altre metodiche quali ad esempio il laser.

EPV Santec

Elettroporazione Vaginale

APPLICAZIONI

Applicazioni

     – incontinenza,
     – dissinergie pelvi-perineali,
     – proctiti,
     – ragadi acute e croniche,
     – secchezza, prurito e bruciori,
     – distrofie vulvari,
     – dispareunia.
 
    Usufruendo di tali trattamenti assolutamente indolore                              sono assicurati  miglioramenti per queste parti del                                    corpo così delicate:
 
     – aumenta il tono muscolare,
     – aumenta il piacere coitale,
     – migliora l’elasticità tissutale,
     – ha un’azione anti-aging.

 

ELETTROPORAZIONE VAGINALE
Il dispositivo di elettroporazione perineale consiste in tre applicatori specifici opportunamente studiati, per uso vaginale, anale e per vulvodinia. I manipoli, composti da una struttura in materiale plastico, comprendono l’alloggiamento di siringhe standard (da 2,5 ml uso vaginale e 1 ml uso anale), dove sarà inserito il prodotto da veicolare nella mucosa.
Gli impulsi di elettroporazione sono generati su due anelli di acciaio INOX posizionati ad una distanza ottimale per investire un’ampia zona senza la necessità di muovere l’applicatore. L’applicatore prevede due concavità circonferenziali predisposte dopo l’impugnatura che parametrano l’introduzione ed agevolano il mantenimento in posizione dello stesso, senza supplementari sostegni manuali.

DESTINAZIONE D’USO :
Veicolazione transdermica; Patologie vaginali; Patologie proctalgiche; Prolasso degli organi pelvici; Vestibulodinia; Incontinenza; Riabilitazione del pavimento pelvico; Sindrome del dolore pelvico cronico; Dismenorrea primaria; Patologie vulvari, perineali e andrologiche; Elettrochemioterapia.

MECCANISMO D’AZIONE :
EPV è un dispositivo che permette la veicolazione transdermica e transmucosa di principi attivi necessari al normale ripristino della fisiologia vaginale, vulvare e anale. Si basa sull’Elettroporazione Dinamica che consiste nel generare, attraverso l’utilizzo di particolari impulsi elettrici, un potenziale di transmembrana da 0,5 a 1,5 volt. Le frequenze predeterminate provocheranno la conseguente apertura dei canali acquosi (elettropori), consentendo l’aumento della permeabilità di membrana e la conseguente capacità penetrativa di sostanze a vario peso molecolare che altrimenti non potrebbero raggiungere il bersaglio. EPV (ElettroPorazione Vaginale) sfrutta il principio della stimolazione elettrica caratterizzata da impulsi molto rapidi e di intensità calibrata finalizzata a superare il valore di “reobase” senza creare fastidi ai pazienti trattati. La particolare “forma d’onda compensata”, non genera elettrolisi e provoca la veicolazione transdermica in tempi più brevi rispetto ai dispositivi di ionoforesi.

Manipoli

Elettroporazione vaginale Manipoli
Elettroporazione vaginale Manipoli
Elettroporazione vaginale Manipoli
Elettroporazione vaginale Manipoli

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Ho letto l’informativa Privacy
e autorizzo il trattamento dei miei dati personali
ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 (“GDPR”).